Benvenuto, visitatore! [ Registrati | Login

PUBBLICA ANNUNCIO
Commenti disabilitati su UTILIZZO IMPROPRIO DEL PIANEROTTOLO COMUNE IN CONDOMINIO

UTILIZZO IMPROPRIO DEL PIANEROTTOLO COMUNE IN CONDOMINIO

Casa news 11 Agosto 2017

In base all’  art. 117 codice civile pianerottolo è quella parte del palazzo considerata comune, ovvero che appartiene a tutti i condomini in egual misura. In quanto spazio comune, il primo comma dell’art 1102 del Codice Civile ci informa che “ciascuno può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto”.

Il pianerottolo viene però spesso utilizzato come se fosse di pertinenza della propria abitazione, per questo molti condòmini ne fanno un uso “proprio” con personalizzazioni anche piuttosto invadenti: piante ornamentali, quadri attaccati, oggetti decorativi di vario tipo, fino ad arrivare all’odioso deposito della spazzatura. Non è neanche raro che, soprattutto negli ultimi piani, i condòmini si approprino dello spazio montando ringhiere sostenendo che quello spazio conduca solo alla loro abitazione.




La Cassazione, visti i sempre più numerosi casi di appropriazione degli spazi condominiali comuni, ha deciso di ammonire coloro che hanno il vizio di lasciare sul pianerottolo i propri oggetti, stabilendo che, qualora non si impegnassero a ritirarli tempestivamente, dovranno risarcire il condominio per i danni arrecati.

Come può essere considerata l’usanza che hanno in molti di depositare la spazzatura in linea generale, l’unico organo a cui spetta l’ultima parola sulle azioni dei condòmini è l’assemblea condominiale. Detto ciò, qualora non venga sollevata la questione durante l’assemblea, è possibile affermare che il deposito della spazzatura è lecito solo per un lasso di tempo molto breve, tale da non creare disturbo. Detto in altri termini, l’uso corretto del pianerottolo, senza il consenso preventivo dell’assemblea dovrebbe limitarsi al posizionamento di uno zerbino di fronte alla porta del nostro appartamento.




 

860 visite totali, 1 oggi

  

Sponsored Links

  • PULIZIE FAI-DA-TE IN CONDOMINIO? SOLO SE ALL'UNANIMITÀ

    by on 30 Gennaio 2019 - 0 Comments

    No al fai da te in condominio, l’assemblea non può decidere che le pulizie delle scale siano effettuate personalmente dai condomini sulla base di un criterio sui turni, a meno che tutti siano d’accordo. Una delibera  sarebbe infatti nulla, perché pretenderebbe di modificare a semplice maggioranza il criterio legale di riparto delle spese relative ai […]

  • GIARDINO PRIVATO E LAVORI CONDOMINIALI

    by on 21 Febbraio 2019 - 0 Comments

    L’esecuzione di lavori condominiali può comportare la necessità di utilizzare un giardino di proprietà esclusiva.  

  • INSTALLAZIONE DI UN CANCELLO IN CONDOMINIO

    by on 1 Febbraio 2019 - 0 Comments

    Per quanto riguarda i cancelli, posti a chiusura delle aree di accesso al condominio, vengono in rilievo due norme del codice civile, l’art. 1102 Cc, a mente del quale tutti i partecipanti al condominio possono servirsi della cosa comune a patto che, non ne alterino la destinazione e non ne impediscano agli altri il pari uso e, […]

  • INSTALLAZIONE DI TETTOIE E PENSILINE

    by on 13 Febbraio 2019 - 0 Comments

    Tettoie e pensiline vanno considerate parti strutturali dell’edificio. Conseguenza: in linea di principio serve  una comunicazione di inizio lavori asseverata. Senza dimenticare che, anche quando ci si trova in regime libero, è necessario chiedere le autorizzazioni che non riguardano strettamente le pratiche edilizie, come quelle paesaggistiche.

  • BONUS VERDE 2019

    by on 28 Gennaio 2019 - 0 Comments

    Possono essere ammesse all’incentivo del Bonus Verde le spese relative a fioriere, piante in vaso, manutenzione straordinaria e allestimento a verde permanente.