Benvenuto, visitatore! [ Registrati | Login

PUBBLICA ANNUNCIO
Commenti disabilitati su UTILIZZO IMPROPRIO DEL PIANEROTTOLO COMUNE IN CONDOMINIO

UTILIZZO IMPROPRIO DEL PIANEROTTOLO COMUNE IN CONDOMINIO

Casa news 11 Agosto 2017

In base all’  art. 117 codice civile pianerottolo è quella parte del palazzo considerata comune, ovvero che appartiene a tutti i condomini in egual misura. In quanto spazio comune, il primo comma dell’art 1102 del Codice Civile ci informa che “ciascuno può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto”.

Il pianerottolo viene però spesso utilizzato come se fosse di pertinenza della propria abitazione, per questo molti condòmini ne fanno un uso “proprio” con personalizzazioni anche piuttosto invadenti: piante ornamentali, quadri attaccati, oggetti decorativi di vario tipo, fino ad arrivare all’odioso deposito della spazzatura. Non è neanche raro che, soprattutto negli ultimi piani, i condòmini si approprino dello spazio montando ringhiere sostenendo che quello spazio conduca solo alla loro abitazione.




La Cassazione, visti i sempre più numerosi casi di appropriazione degli spazi condominiali comuni, ha deciso di ammonire coloro che hanno il vizio di lasciare sul pianerottolo i propri oggetti, stabilendo che, qualora non si impegnassero a ritirarli tempestivamente, dovranno risarcire il condominio per i danni arrecati.

Come può essere considerata l’usanza che hanno in molti di depositare la spazzatura in linea generale, l’unico organo a cui spetta l’ultima parola sulle azioni dei condòmini è l’assemblea condominiale. Detto ciò, qualora non venga sollevata la questione durante l’assemblea, è possibile affermare che il deposito della spazzatura è lecito solo per un lasso di tempo molto breve, tale da non creare disturbo. Detto in altri termini, l’uso corretto del pianerottolo, senza il consenso preventivo dell’assemblea dovrebbe limitarsi al posizionamento di uno zerbino di fronte alla porta del nostro appartamento.




 

700 visite totali, 2 oggi

  

Sponsored Links

  • VIA LA VERANDA SUL TERRAZZO SE ROVINA L'ASPETTO ARCHITETTONICO

    by on 30 Ottobre 2018 - 0 Comments

    Lo ha stabilito la sesta sezione civile della Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 22156, depositata il 12 settembre 2018, che torna ad affrontare il delicato tema delle sopraelevazioni e della tutela dell’aspetto architettonico.

  • CATTIVI ODORI IN CONDOMINIO: COSA FARE?

    by on 28 Novembre 2018 - 0 Comments

    Per essere considerata come molestia,  l’odore deve essere superiore alla normale tollerabilità, un giudizio, quest’ultimo, che spetta al giudice sulla base dell’entità dell’odore e della sua capacità di penetrazione nell’appartamento.

  • BONUS CASA 2019 QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

    by on 12 Dicembre 2018 - 0 Comments

    Il testo del disegno di legge di Bilancio all’esame della Camera proroga ancora per un anno le condizioni più favorevoli per queste agevolazioni senza introdurre nessuna sostanziale novità. Viene riproposto per altri 12 mesi anche il bonus del 36% destinato agli interventi di manutenzione straordinaria sui giardini. Salvo sorprese dell’ultima ora, quindi, c’è ancora tempo […]

  • MATTONI DI CANAPA IL FUTURO È ANCHE NELLA NEO-EDILIZIA

    by on 15 Novembre 2018 - 0 Comments

    Le tecniche costruttive fanno passi da gigante, i costi dell’architettura naturale sono ormai uguali a quelli dell’edilizia tradizionale e i vantaggi ambientali appaiono enormi, con consumi d’acqua ridotti del 90%.

  • LA RICOSTRUZIONE A DUE ANNI DAL SISMA - RIFLESSIONI ED IDEE PER UNA RIEDIFICAZIONE DI QUALITÀ

    by on 18 Dicembre 2018 - 0 Comments

    Il terzo Convegno, dopo quelli di Macerata e Camerino si è tenuto nel pomeriggio del 10 dicembre scorso a Visso presso la palestra della scuola media, sul tema: “La Ricostruzione a due anni dal sisma – Riflessioni ed idee per una riedificazione di qualità”, organizzato dal periodico freepress Case & Cose Più e dalla BERT […]