Benvenuto, visitatore! [ Registrati | Login

PUBBLICA ANNUNCIO
Commenti disabilitati su ACQUISTARE CASA DETRAENDO IL 50% DI IVA

ACQUISTARE CASA DETRAENDO IL 50% DI IVA

Casa news 19 dicembre 2016

comprare-casa

Tra gli italiani sembra tornata la volontà di investire nel mattone. A favorire questa ripresa c’è senz’altro la forte discesa dei prezzi delle case e la maggiore volontà delle banche a concedere mutui a tassi attualmente ai minimi storici.

A dare un ulteriore aiuto, a questa ripresa, è arrivato anche un provvedimento temporaneo del Governo che consente di usufruire di particolari agevolazioni ove entro il 31/12/2016 vengano stipulati atti di compravendita aventi ad oggetto immobili abitativi di nuova costruzione di classe “A” o “B” (immobili a risparmio energetico)  e relative pertinenze (C/2, C/6 e C/7) venduti da “imprese costruttrici” a privati. Infatti  l’art. 1, comma 56 della legge 28/12/2015 n. 208 (cosiddetta legge di stabilità 2016) sancisce la possibilità in capo alla persona fisica di detrarre (in dieci quote costanti nell’anno in cui sono state sostenute le spese e nei nove periodi d’imposta successivi) nella dichiarazione dei redditi il 50% dell’IVA applicata al fabbricato oggetto di acquisto.
Continua a leggere …

450 visite totali, 0 oggi

Commenti disabilitati su IL RISPARMIO ENERGETICO IN BAGNO: PICCOLA GUIDA ALLE MIGLIORI SOLUZIONI

IL RISPARMIO ENERGETICO IN BAGNO: PICCOLA GUIDA ALLE MIGLIORI SOLUZIONI

Casa news 13 dicembre 2016

gres-porcellanato-bagno

Dalle scelte per la ristrutturazione ai consumi dell’acqua fino ai detersivi e saponi

Parlare di risparmio energetico in bagno è non solo possibile, ma anche consigliabile, per ridurre i consumi, rispettando l’ambiente e, al tempo stesso, far felice il nostro portafogli. Il punto di partenza nella realizzazione di un bagno ad alto tasso di efficienza energetica, è rappresentato dalla progettazione o dalla ristrutturazione intelligente di uno degli ambienti spesso più sottovalutati in quanto a incidenza sui consumi domestici.

Continua a leggere …

390 visite totali, 0 oggi

Commenti disabilitati su CONDOMINIO: LEGITTIMO IL FONDO CASSA PER OPERE DI MANUTENZIONE

CONDOMINIO: LEGITTIMO IL FONDO CASSA PER OPERE DI MANUTENZIONE

Casa news 12 dicembre 2016

1988392_fotolia_76654747
La Suprema Corte con sentenza n. 17035 depositata l’11 agosto 2016 si è espressa favorevolmente per l’istituzione di un fondo cassa per le opere di ordinaria e straordinaria manutenzione dell’immobile, laddove gli interventi da eseguire siano individuati e individuabili, anche se non ancora deliberati La Corte di Cassazione ha richiamato la propria giurisprudenza con cui ha affermato il pieno potere discrezionale dell’assemblea di istituire un fondo-cassa per le spese di ordinaria manutenzione e conservazione dei beni comuni, senza che ciò possa pregiudicare né l’interesse dei condomini alla corretta gestione del condominio, né il loro diritto patrimoniale all’accredito della proporzionale somma (perché compensata dal corrispondente minor addebito, in anticipo o a conguaglio).
Continua a leggere …

234 visite totali, 1 oggi

Commenti disabilitati su CASE & COSE PIU’ VETRINA SOLIDALE PER I COMMERCIANTI COLPITI DAL TERREMOTO

CASE & COSE PIU’ VETRINA SOLIDALE PER I COMMERCIANTI COLPITI DAL TERREMOTO

Casa news 7 dicembre 2016

cope-cc-mc-24
I mezzi di comunicazione nazionali sembrano già esserne dimenticati ma per i territori e le popolazioni colpite dalle scosse di terremoto di agosto prima e di ottobre poi, stanno ancora soffrendo le tante conseguenze di questi eventi.

Per questa ragione, anche il giornale gratuito Case & Cose Più ha deciso di dare un aiuto concreto ai commercianti che hanno subito a causa del terremoto seri danni alla propria attività.

Continua a leggere …

505 visite totali, 0 oggi

Commenti disabilitati su FRAZIONARE UN APPARTAMENTO IN DUE UNITÀ IMMOBILIARI

FRAZIONARE UN APPARTAMENTO IN DUE UNITÀ IMMOBILIARI

Casa news 1 dicembre 2016

cocontest-672

La Cassazione (sentenza n.13184 del 24 giugno 2016) ammette la possibilità, senza alcun danno altrui. Al fine di verificare la legittimità dell’intervento edilizio , occorre accertare se tale realizzazione abbia determinato o sia comunque in concreto, seppure potenzialmente, in grado di arrecare pregiudizio all’utilizzazione e al godimento delle cose comuni che ai sensi dell’art. 1102 cod. civ. spetta ai comproprietari.

Continua a leggere …

387 visite totali, 0 oggi